Pur essendo di natura piuttosto timida ho iniziato subito a esibirmi davanti ai miei compagni di scuola o nelle riunioni familiari, dalle quali traevo anche i primi "guadagni".

All'esame di V° elementare ho chiesto alla maestra di fare un monologo tratto dal "Tito Andronico" di Shakespeare che avevo visto e rivisto nella regia di Peter Stein. Venni promossa a pieni voti!

 

A 7 anni ho lasciato l'Italia e sono andata a vivere in Tunisia. Ho perso un po' di riferimenti a favore dell'esperienza dello sconosciuto : una cultura nuova, panorami diversi, suoni e sapori inusuali. Lì ho frequentato le scuole francesi acquisendo l'abilità di una seconda lingua madre.

 

Il debutto sul palcoscenico è stato all'età di 16 anni in una commedia di Turgenev, dove ero un pittore francese: Monsieur Popelin.

 

A 17 anni ho partecipato a un seminario estivo su Shakespeare con il regista Carlo Cecchi. E lui mi ha scelta per interpretare Ofelia nell' "Amleto" al Teatro Garibaldi di Palermo.

 

 

Sono nata a Roma da un papà attore e una mamma viaggiatrice... 

Se come dice Hilmann scegliamo i nostri genitori il mio "daimon" ha scelto un terreno fertile!

Fin dai primi anni di vita, abbeverata di latte teatrale e incuriosita dalla magia di quel luogo a me familiare, disegnavo palcoscenici e ripetevo battute a memoria. Poi ho iniziato a allestire gli spettacoli che vedevo, con le bambole o con la complicità del mio fratellino.

 

Così è cominciata la grande avventura!

Con Cecchi ho partecipato al progetto "Trilogia Shakespeariana" che comprendeva anche "Sogno di una notte d'estate" e "Misura per misura". E' stata la mia prima grande scuola "sul campo".

 

Dopo la "Trilogia" (e la maturità) mi sono trasferita a Parigi perché sognavo di entrare nella più grande scuola di teatro francese che è il Conservatoire National D'Art Dramatique. Fui ammessa al primo colpo!

Ho vissuto a Parigi 10 anni entrando a far parte del Jeune Théâtre National, Sono cresciuta grazie ai Maestri del teatro italiano e internazionale. Non ho mai smesso di studiare, cercare, approfondire, mettermi e rimettermi in gioco con l'entusiasmo di bambina che ancora mi muove. Ho scoperto la meraviglia del cinema e della tv. Ho imparato ad ascoltare la mia voce e a farla ascoltare. Ho trovato luoghi eterni, vette e profondità e direzioni in cui l'anima può esprimersi, e risuonare all'unisono con il pubblico. Ho sentito e sento la possibilità dell'Amore che forse è l'unica Via. Ho intuito che in questo cammino posso essere un buon canale, un'antenna ricetrasmittente.

Sono tornata nella mia città d'origine che è Roma per ri-conoscere il Sole delle mie radici!

Ph. Tommaso Salamina

Let  the  Beauty  you  love  

                       be  what  you Do...

Viola Graziosi Actress © 2018-2020 - Contact: Agenzia De Santis desantisam@tiscali.it Tel: 06.45481051